CORSO INTENSIVO IN DIRITTO E PROCEDURA CIVILE, DIRITTO E PROCEDURA PENALE, DIRITTO E PROCESSUALE AMMINISTRATIVO 2021

Valido anche per il concorso di Procuratore dello Stato

Compila la Scheda di Adesione online e inviala a info@direkta.it

Nota Informativa

L’Istituto Direkta, Istituto di alta formazione giuridica postlaurea, in virtù dei successi conseguiti da oltre vent’anni di esperienza formativa, ha  organizzato un corso intensivo mirato al rafforzamento e alla completezza della preparazione in Diritto e Procedura Civile, Diritto e Procedura Penale, Diritto e Processuale Amministrativo.
Il corso è Intensivo per ritmo, densità e frequenza in rapporto alla durata nel tempo ed è articolato con lezioni teoriche/pratiche e con esercitazioni scritte.

Il concorso di Procuratore dello Stato è una sfida ambiziosa e competitiva. Esso consta, infatti, della redazione di tre temi teorico-pratici di diritto privato e/o di diritto processuale civile; b) di diritto penale e/o di procedura penale; c) di diritto amministrativo sostanziale e/o processuale.

Per tale ragione, in coerenza con le specifiche competenze richieste dal concorso, il corso di Procuratore dello Stato si propone di condurre la trattazione delle tematiche di diritto sostanziale nella contestuale considerazione delle problematiche processuali più strettamente correlate, con particolare riguardo alla più recente giurisprudenza dei Supremi Organi Giurisdizionali.
Pertanto, ogni profilo di diritto sostanziale è connesso e disvela delle corrispondenti problematiche di natura processuale.

Insieme all’approfondito studio della casistica giurisprudenziale, inoltre, il corso ha l’obiettivo di far acquisire al candidato la cognizione di quei principi fondamentali e generali che permettono a chi studia per questo concorso, con la propria autonomia di ragionamento, di risolvere questioni giuridiche complesse attraverso l’utilizzo di moduli ragionativi ricorrenti in più tematiche del diritto civile, penale e amministrativo.

Alla spiegazione degli argomenti viene affiancata l’illustrazione delle strategie di elaborazione degli scritti, che spesso è quella più ardua per i candidati, poiché presuppone oltre la conoscenza teorica anche e soprattutto la padronanza della tecnica di redazione. Per tale motivo il corso darà particolare risalto proprio al metodo di redazione dei temi.

Ad ogni lezione viene assegnato un tema.  La correzione degli stessi è personalizzata e presenta una votazione per i contenuti di diritto sostanziale e processuale  e per la struttura e coerenza della trattazione giuridica.

Il percorso formativo, che si articola seguendo le disposizioni del bando, prevede l’espletamento di n. 16 incontri il venerdì pomeriggio e 16 prove simulate il sabato mattina così articolati:

n. 6 incontri di quattro ore ciascuno in Diritto Civile Sostanziale e Processuale (per un totale di 28 ore);
n. 5 incontri di Diritto Amministrativo Sostanziale e Processuale (per un totale di 28 ore);
n. 5 incontri di Diritto Penale Sostanziale e Procedura Penale (per un totale di 24 ore).

Le giornate del sabato dedicate alla simulazione di concorso relativa agli argomenti trattati a lezione il giorno precedente. Precisamente, il sabato mattina viene inserita, alle h 9,00, la traccia sulla piattaforma e viene assegnato il tempo previsto al concorso per lo svolgimento, trascorso il quale, l’allievo dovrà inviarlo alla casella predisposta. Alle h. 17.00, per due ore successive ci sarà l’intervento del docente che svilupperà l’impostazione della traccia con  la spiegazione di criteri ben precisi. Dall’approccio della traccia, allo schema, per  poi arrivare allo svolgimento delle stesse. Il tema viene poi corretto personalmente dal docente.

I Relatori, massimi esperti delle materie trattate, sono Magistrati, Avvocati dello stato e Accademici di chiara fama nazionale. All’inizio del corso viene consegnato il diario parziale degli incontri. Eventuali variazioni d’orario sono dovuti solo a causa di impegni improvvisi e improrogabili dei Relatori.

In caso di adesione posticipata al corso l’Istituto Direkta provvederà a consegnare tutto il materiale didattico pregresso, ovvero lezioni audio-video degli incontri già effettuati, unitamente a dispense e ai temi e prove pratiche assegnate.

 

Programma

DIRITTO CIVILE/PROCESSUALE CIVILE

Lezione 1

Le fonti dell’obbligazione. L’obbligazione civile e l’obbligazione naturale. L’obbligazione solidale dal lato attivo e dal lato passivo e l’azione di regresso
Focus diritto processuale: La struttura della domanda processuale tra petitum e causa petendi.
Le condizioni del processo e le condizioni della domanda giudiziale.
Le eccezioni in senso stretto, in senso lato, le mere difese e il principio iura novit curia

Lezione 2

L’adempimento e i modi di estinzione diversi dall’adempimento. Le modificazioni del rapporto obbligatorio e la surrogazione. L’adempimento del terzo e la ripetizione di indebito.
Focus diritto processuale: Il processo ordinario in primo grado.
Il regime di validità dell’atto di citazione e la comparsa di costituzione e risposta.
L’eccezione di prescrizione e di compensazione, con particolare riferimento alla sospensione del giudizio e alla certezza del credito opposto.

Lezione 3

La proprietà e i diritti reali su cosa altrui.
Focus diritto processuale: L’atto d’appello: regime di validità.
Il litisconsorzio necessario e facoltativo nel giudizio di primo grado. La sentenza inutiliter data e l’opposizione di terzo.
Garanzia propria e impropria e litisconsorzio processuale nei gradi d’impugnazione.

Lezione 4

La responsabilità precontrattuale, contrattuale e aquiliana e i rapporti contrattuali da contatto sociale alla luce della più recente giurisprudenza della Suprema Corte di Cassazione.
Focus diritto processuale: la struttura dell’illecito contrattuale ed extracontrattuale con particolare riferimento ai profili attinenti all’onere probatorio incombente sulle parti processuali.
Risarcimento del danno non patrimoniale e personalizzazione del danno: unicità del pregiudizio e qualificazione di “domanda nuova” nel giudizio d’appello.

Lezione 5

Il contratto in generale. La meritevolezza del contratto e la causa in concreto. L’invalidità del contratto e la violazione di norme imperative.
La buona fede esecutiva e gli obblighi di protezione alla luce della più recente giurisprudenza della Corte di Cassazione.
Focus diritto processuale: L’azione di nullità e le altre azioni demolitorie contrattuali: il rapporto dinamico tra rilievo d’ufficio, onere della prova e giudicato implicito.
Il principio della soccombenza virtuale: il rapporto tra riproposizione delle questioni assorbite e l’impugnazione incidentale nel grado d’appello e nel giudizio di legittimità.

Lezione 6

Le cause dinamiche di scioglimento del rapporto contrattuale: la rescissione e la risoluzione del contratto. L’impossibilità definitiva e temporanea dell’obbligazione e la risoluzione per impossibilità sopravvenuta e per eccessiva onerosità.
L’alea contrattuale, la configurabilità della clausola rebus sic stantibus e dell’obbligo di rinegoziazione del contratto, anche alla luce dell’emergenza sanitaria COVID.
Focus diritto processuale: Il ricorso per cassazione: regime di validità, preclusioni e decadenze.
Il ricorso per cassazione per motivi di giurisdizione. Limiti esterni della giurisdizione e ricorribilità delle sentenze  del Consiglio di Stato per violazione dei principi del giusto processo alla luce della più recente giurisprudenza della Corte Costituzionale e della Corte di Cassazione.
Il giudizio di rinvio: cenni.

DIRITTO PENALE/PROCEDURA PENALE

Lezione 1

Il principio di legalità e i suoi corollari alla luce della giurisprudenza sovranazionale e della Corte Costituzionale italiana e tedesca.
Focus diritto processuale: L’adattamento del diritto interno alle fonti europee. Le sentenze Taricco e la teoria dei controlimiti. Il principio di determinatezza della legge penale e l’integrazione del precetto mediante rinvio alla legge extrapenale.

Lezione 2

La struttura del reato. Il principio di materialità e di offensività. Il reato di pericolo concreto, astratto e presunto. Il reato commissivo e il reato omissivo: struttura, disciplina e accertamento giudiziale.
Focus diritto processuale: le indagini preliminari e l’esercizio dell’azione penale. Le misure precautelari e cautelari: requisiti e struttura. Il segreto istruttorio. Le intercettazioni e il captatore informatico: garanzie dell’indagato e regime autorizzatorio.

Lezione 3

Il principio di colpevolezza. L’intensività del dolo e il grado della colpa: il dolo eventuale e la colpa cosciente alla luce della più recente giurisprudenza della Suprema Corte di Cassazione.
Focus diritto processuale: L’istruttoria dibattimentale. La riforma della sentenza di assoluzione del primo grado e la rinnovazione della prova dichiarativa nel grado d’appello anche alla luce della giurisprudenza sovranazionale. La presunzione di innocenza e la prova oltre ogni ragionevole dubbio. I riti alternativi e le impugnazioni penali. Le formule di assoluzione e di condanna.

Lezione 4

Le scriminanti e le cause di esclusione della colpevolezza. L’errore sul fatto o sul precetto penale: il principio ignoratia legis non excusat. L’aberratio causae, ictus e delicti. La responsabilità degli enti: qualificazione giuridica e principio societas delinquere non potest.
Focus diritto processuale: La confisca specifica e per equivalente: applicabilità in sede esecutiva.
Il principio del ne bis in idem e il dialogo tra la giurisprudenza sovranazionale e la giurisprudenza costituzionale.
La recidiva tra procedibilità d’ufficio e tempus commissi delicti.

Lezione 5

Il delitto tentato. Il concorso formale di reati e il concorso apparente di norme. Il concorso di persone nel reato. Il reato continuato. La determinazione della pena: cumulo materiale e giuridico.
Focus diritto processuale: Il ricorso per cassazione e la revisione del processo: validità e condizioni.
L’oggetto del giudicato penale e l’efficacia negli altri giudizi. La cedevolezza del giudicato alla luce della giurisprudenza della CEDU.

DIRITTO AMMINISTRATIVO/GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA

Lezione 1

I principi costituzionali della Pubblica Amministrazione. I principi e i criteri enunciati dalla L. 241/90. L’organizzazione amministrativa: la dirigenza e il raccordo con l’indirizzo politico. Lo spoils system.
Focus diritto processuale: Il riparto di giurisdizione e i diritti fondamentali. Il diritto soggettivo e l’interesse legittimo quale situazione giuridica di natura “sostanziale”. Interessi pretensivi e oppositivi, interessi strumentali: regime di tutela.
Giurisdizione amministrativa: la ripartizione tra giurisdizione generale di legittimità, giurisdizione esclusiva e giurisdizione di merito.

Lezione 2

Il procedimento amministrativo, la conclusione del procedimento e gli accordi amministrativi: questioni maggiormente dibattute.
Il silenzio significativo e la SCIA.
Focus diritto processuale: Il giudizio di primo grado. Il ricorso: struttura e requisiti di ammissibilità della domanda giudiziale amministrativa.
Le condizione dell’azione amministrativa. Interessi collettivi, interessi diffusi e legittimazione processuale.

Lezione 3

La discrezionalità amministrativa, la discrezionalità tecnica e il merito amministrativo. I vizi di illegittimità del provvedimento amministrativo.
Il potere di autotutela della Pubblica Amministrazione: i procedimenti di riesame e di revisione.
Focus diritto processuale: Le azioni previste dal Codice del Processo Amministrativo. Il processo amministrativo tra giudizio sul rapporto o sull’atto: l’azione di adempimento. Le sopravvenienze nel processo amministrativo. I motivi aggiunti, la sopravvenuta carenza di interesse e la cessazione della materia del contendere.
La responsabilità amministrativa e il risarcimento del danno da lesione di interessi legittimi.

Lezione 4

Il diritto d’accesso e l’accesso civico alla luce della più recente giurisprudenza del Consiglio di Stato.
Focus diritto processuale: Le impugnazioni dinanzi al Consiglio di Stato.
Il ricorso incidentale escludente e l’ordine delle questioni alla luce della più recente giurisprudenza sovranazionale e del Consiglio di Stato.
L’oggetto del giudicato amministrativo e il giudizio di ottemperanza. L’esecuzione delle sentenze amministrative dinanzi al giudice civile.

Lezione 5

La formazione della volontà negoziale della Pubblica Amministrazione. Le fasi del procedimento di aggiudicazione.
Focus diritto processuale: Il codice appalti: trattazione di questioni di maggiore attualità in tema di c.d. “rito appalti” alla luce della più recente giurisprudenza sovranazionale e del Consiglio di Stato.
L’impugnazione dell’aggiudicazione, la rinnovazione della gara e le sorti del contratto.

Dove

Il corso si svolge in streaming su cisco webex e su piattaforma on line E-direkta. Qualora le condizioni sanitarie lo permettano si tornerà allo svolgimento  in aula.

Quando

Venerdì 15 Ottobre 2021

Comitato Scientifico

I Docenti sono Magistrati di secondo grado, Avvocati dello Stato, Professori universitari.

Costo

Il corso ha un costo di euro 1750,00 + Iva.

Per coloro che seguono contemporaneamente il corso di magistratura ordinaria il corso del corso è di euro 980,00 +IVA

Sono previsti sconti diversi per coloro che hanno seguito un corso precedente o per coloro che hanno seguito più corsi

Il pagamento potrà essere effettuato mediante il versamento di euro 500,00  all’atto di iscrizione  e il restante importo può essere  rateizzato fino a quattro mensilità.

E-Learning

Il corso si svolge, fino al perdurare dello stato di emergenza, unicamente ON LINE attraverso due modalità:

1)  ON LINE in Videoconferenza

2) A DISTANZA  Piattaforma e-Direkta  – Video: Accesso on line ad un’area riservata sulla quale è possibile seguire le video lezioni ed effettuare il download delle dispense.

Le lezioni sulla piattaforma, disponibili sul sito www.e-direkta.it., possono essere fruite  sin dal primo giorno lavorativo successivo alla lezione svolta in aula.

Si ricorda che è assolutamente’ vietata qualsiasi forma di riproduzione e diffusione non autorizzata della registrazione delle lezioni e delle credenziali per accedere alle stesse che sono di esclusiva proprietà intellettuale della Direkta Srl.

Le violazioni accertate saranno perseguite a norma di legge art. 171-ter legge n. 633/1941 e determineranno l’interruzione immediato del servizio senza alcun preavviso.

    Pin It on Pinterest

    Share This