Il Nuovo Codice dei Contratti Pubblici

(Decreto Legislativo 18 Aprile 2016 n. 50)

Prenota una Lezione di Prova Gratuita, oppure per partecipare al corso, scarica la Scheda di Adesione e inviala a info@direkta.it

Quanto manca per l'inizio del corso:

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

Programma

PREMESSA METODOLOGICA

L’approccio alle tematiche in discussione si svolgerà secondo il seguente canone didattico, tendente a formulare quesiti specifici dai quali muovere per illustrare la tematica generale.

Si individueranno i punti maggiormente problematici della disciplina e quelli che maggiormente hanno dato origine, in passato, al contenzioso;

si formuleranno “ipotesi di lavoro” rappresentate in forma di quesiti;

si indicheranno poi le “risposte” allo stato fornite da dottrina e giurisprudenza alle principali questioni controverse, evidenziandone gli eventuali punti critici.

Tutti gli istituti esaminati verranno illustrati attraverso una ricostruzione generale.

Ne risulta invertito il modulo classico di esposizione della materia: la brevissima esposizione generale risulterà funzionale unicamente a fornire risposta in ordine alla ragione della esistenza nel sistema di una determinata disposizione.

Attraverso l’analisi di quest’ultima, e dei problemi applicativi che essa ha comportato, si chiarirà quale sia stato l’approdo della giurisprudenza e la refluenza sistematica di tale opzione interpretativa.

Di seguito verranno elencati alcuni degli argomenti oggetto di disamina 

Si elencano sinteticamente di seguito alcune delle problematiche (ad esclusione di quelle generali e di inquadramento dogmatico) che verranno illustrate.

I giornata

  • Il ‘vecchio’ codice, le direttive, la legge delega e il ‘nuovo’ testo unico.
  • Il parere del Consiglio di Stato sullo schema adottato dal Governo.
  • La governance degli appalti. Natura e funzione delle linee guida, vincolanti e non vincolanti, elaborate dall’ANAC. Le prime linee guida sottoposte alla consultazione.
  • Il nuovo codice (parti, titoli, capi e sezioni). L’entrata in vigore del nuovo codice.
  • Le soglie di rilevanza comunitaria.
  • Gli appalti sotto-soglia. La disciplina degli appalti sotto-soglia. CONSIP e MEPA.
  • I contratti esclusi. La nuova disciplina dell’in house.
  • I principi generali.
  • Le clausole sociali e ambientali.
  • La disciplina dell’accesso agli atti di gara e la trasparenza “totale”.
  • La disponibilità elettronica dei documenti di gara.
  • Il conflitto di interesse; gli obblighi delle stazioni appaltanti.
  • La qualificazione delle stazioni appaltanti.
  • Il RUP.
  • I motivi di esclusione dalle gare.
  • I requisiti di idoneità professionale. La capacità economica e finanziaria. Le capacità tecniche e professionali.
  • Il documento di gara unico europeo.
  • La disciplina del soccorso istruttorio.
  • Regolarità contributiva e fiscale.

II giornata

  • I raggruppamenti temporanei di imprese e le aggregazioni tra imprese aderenti al contratto di rete.
  • I bandi di gara.
  • Gli accordi quadro. I sistemi dinamici di acquisizione. Le aste elettroniche. I cataloghi elettronici. Le procedure svolte attraverso piattaforme telematiche di negoziazione.
  • Procedura aperta. Procedura ristretta. Procedura competitiva con negoziazione. Uso della procedura negoziata senza previa pubblicazione. Dialogo competitivo. Partenariato per l’innovazione.
  • L’aggiudicazione nei settori ordinari.
  • Il criterio del minor prezzo.
  • Il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.
  • La disciplina delle offerte sospettate di anomalia.
  • I servizi di architettura e ingegneria.
  • Il partenariato pubblico privato
  • Crisi di impresa e partecipazione alle gare pubbliche.
  • Il contenzioso. Il ricorso giurisdizionale e i rimedi alternativi alla tutela giurisdizionale.

Dove

Roma, Hotel Nord Nuova Roma

Quando

16 e 17 Febbraio 2018

Comitato Scientifico

Consiglieri di Stato

Costo

In sede e a distanza

€ 870,00 + iva

E-Learning

Coloro che non possono raggiungere la sede del corso possono fruire del corso a distanza mediante due modalità:

1° PIATTAFORMA AUDIO - Accesso on line ad un’area riservata della piattaforma FAD dalla quale è possibile effettuare il download dei files audio in formato mp3 e del materiale didattico in formato doc o pdf.

2° PIATTAFORMA VIDEO – Accesso ad un'area riservata su una piattaforma e-learning sulla quale è possibile seguire il corso in streaming. Sulla piattaforma sono garantiti a tutti i partecipanti anche dispense individuate e realizzate dagli stessi Relatori.

Le lezioni sulla piattaforma, disponibili sul sito www.direkta.it., possono essere fruite  sin dal primo giorno lavorativo successivo alla lezione svolta in aula.

Si ricorda che è assolutamente' vietata qualsiasi forma di riproduzione e diffusione non autorizzata della registrazione delle lezioni e delle credenziali per accedere alle stesse che sono di esclusiva proprietà intellettuale della Direkta Srl.

Le violazioni accertate saranno perseguite a norma di legge art. 171-ter legge n. 633/1941 e determineranno l'interruzione immediato del servizio senza alcun preavviso.

Pin It on Pinterest

Share This