Il futuro del lavoro ed il lavoro del futuro

Il ruolo della creatività e del pensiero laterale e come realizzarlo

Programma

La quarta rivoluzione industriale sta trasformando completamente il mercato del lavoro.

Le macchine ora possono sostituire l’uomo anche in compiti decisionali ed elaborativi e sono capaci di apprendere.

Il valore aggiunto delle persone nel mondo produttivo del presente e del futuro è collegato con quello che le macchine non sanno e non possono fare: creatività e pensiero laterale.

Sia per chi entra o è nel mondo del lavoro che per chi gestisce organizzazioni semplici e complesse è importante gestire le dimensioni rilevanti alla base delle soft skills, con particolare riguardo appunto alla creatività ed al pensiero laterale.

L’evidenza scientifica ci dice che l’attuale sistema di formazione e di gestione delle risorse umane non favorisce lo sviluppo di queste competenze.

Questo corso introduce questa dinamica e aiuta a comprendere come sviluppare la creatività e come creare ambienti in cui fiorisca l’innovazione.

 

Obiettivi

  • Analizzare l’evoluzione dell’economia 4.0
  • Definire le competenze critiche per il lavoro del futuro
  • Comprendere i meccanismi alla base dello sviluppo della creatività
  • Comprendere come un’organizzazione può generare creatività

 

A chi è rivolto

Il seminario è rivolto a coloro a chi sta entrando nel mercato del lavoro, di chi ci si trova e vuole riposizionarsi o aumentare il valore delle proprie competenze critiche in termini di creatività e pensiero laterale e per i dirigenti delle organizzazioni e gli imprenditori che vogliono costruire una organizzazione efficace e capace di sostenere la creatività dome driver di innovazione (smart organization).

 

Contenuti del corso:

L’impresa nel l’economia 4.0: perché la creatività fa la differenza

  • Il paradosso della motivazione estrinseca e intrinseca
  • Come costruire un contesto di creatività e di sviluppo
  • Il tempo, il suo valore, la sua gestione
  • Cosa non funziona nella gestione delle risorse umane e perché non si genera innovazione
  • Cosa non funziona negli uffici e perché lo smart working (e altre tecniche) possono funzionare
  • L’apprendimento organizzativo e l’organizzazione che apprende

 

Durata: 2 giornate di formazione in aula.

Modalità didattica: corso frontale basato su un approccio laboratoriale coinvolgente e proattivo, focalizzato sul contesto teorico ma, soprattutto, sull’aspetto pratico della formazione.

Dove

Hotel Nord Nuova Roma, Via G. Amendola n.3, Roma

Quando

Ottobre 2019

Docente

Michele Petrocelli

Professore di Economia politica ed Economia Monetaria e Direttore del Master in Marketing Management presso l’Università degli studi Guglielmo Marconi di Roma

Già Associate Professor presso la School of Economics – Marconi International University -Miami (FL,USA).

Esperto Erickson nei processi di apprendimento e nella Didattica delle Emozioni

Autore di numerose pubblicazioni in temi economici, sulla competitività, l’apprendimento organizzativo e sulla formazione innovativa.

Ha realizzato numerosi prodotti formativi innovativi e simulazioni.

Entra in Direkta e ricevi i nostri bonus

Iscriviti per ricevere l'accesso al gruppo Facebook dedicato a te e ricevi sconti esclusivi.

Complimenti ti sei iscritto con successo!

Pin It on Pinterest

Share This